Disturbi depressivi - Amelia Frasca Psicologa Psicoterapeuta Catania

Disturbi depressivi


La Depressione (Psychodynamic Diagnostic Manual, 1996, 2018) è considerata un disturbo perché interferisce con il normale funzionamento relazionale, lavorativo, scolastico.

I sintomi più evidenti di questo disturbo così diffuso sono:

  • alterazioni del sonno;
  • alterazioni dell’appetito;
  • alterazioni del desiderio sessuale;
  • perdita di interesse per ciò che prima era considerato interessante;
  • perdita del piacere della vita (anedonia);
  • perdita di energia;
  • incapacità di concentrarsi;
  • rallentamento dei riflessi e dei movimenti del corpo (ritardo psicomotorio);
  • sentimenti di colpa;
  • pensieri suicidari.

Tra i Disturbi Depressivi è utile distinguere:

  • la Depressione Maggiore che sovente si manifesta con crisi di pianto, perdita di interesse per attività prima amate, indifferenza per le interazioni sociali, trascuratezza nella cura del corpo e dell’aspetto, comportamento passivo o ritirato, inquietudine, rallentamento motorio, rallentamento del pensiero e/o del linguaggio;
  • la Distimia che implica sintomi stabili e cronici che non sono disabilitanti, ma impediscono un buon funzionamento ed intaccano il senso del benessere;

È opportuno collocare nell’elenco dei Disturbi in oggetto anche la Depressione Post-Partum: pur avendo delle specificità circa l’esperienza interna della neo-mamma è comunque una forma di Depressione Maggiore.